Google+ W2WAI - Avvio del Dialogo Operativo

2014-08-11

DOCUMENTO DI LAVORO "I3RE2DO":
PUNT"I" D"I" V"I"STA SULLA "RE"ALIZZAZIONE DELLA "RE"GIONE "DO"LOMITI

La realizzazione della Regione Dolomiti
presentata da politici e pubblici amministratori come

è un progetto politico

[a rischio di “mancata unificazione dei territori”]
NOTA SULLA VERSIONE GOOGLE DRIVE DI QUESTO ESEMPIO DI "DOCUMENTO DI LAVORO":
GLI INTERVENTI EDITORIALI “IN CORSO” - PER PRODURRE UNA VERSIONE CONDIVISIBILE DEL TESTO - SONO VISIBILI SOLO A CHI OFFRE LA PROPRIA PARTECIPAZIONE AL LAVORO EDITORIALE - la versione qui pubblicata mostra una simulazione di suggerimenti in attesa di alimentare una scelta editoriale "di gruppo"

Tentativo di riassumere le "impressioni punti di vista sulla realizzazione della Regione Dolomiti" in modo utile a verificare l'adeguatezza, del testo che le li riassume, per una come "ricerca condivisibile di modalità comunicative e strumenti necessari alla partecipazione dei cittadini partecipativi"

Ad esempio: le impressioni, per cominciare, si possono raccogliere mettendosi nell'ottica di un "intento partecipativo” - espresso da un gruppo di cittadini un cittadino - “localizzatio in una comunità montana".
Supponiamo di "dare un nome" a questo “intento”, tipo "ProLocoWT" [dove WT sta per Web Territorio]

Quel nome [provvisorio] può essere adottato per gestire l’account gmail prolocwt@gmail.com e per creare, in questa ipotesi “d’azione”, via Gmail Drive, un abbozzo di documento con il titolo [provvisorio] "Impressioni puntI dI vIsta sulla REalizzazione della REgione DOlomiti" [o IRE2DO I3RE2DO] o con un altro titolo [da decidere per modificare la scelta attuale].

Il documento, come forse già noto a chi legge usa un Wiki [inserire link definizione], può essere condiviso, pubblicamente o privatamente, e il contenuto si può farlo evolvere in modo cooperativo.

[inserire A) motivazione per il 3 e il 2 dell'acronimo B) descrizione lavoro editoriale (chi - come) richiesto dall'evoluzione del documento]

Che ve ne pare? ..... Andiamo avanti? .... Meglio usare un altro strumento/approccio?

Per un aiuto a decidere se/come proseguire vedere …. [elenco riferimenti da fare]

Commenti a una recensione del libro "Cosa vuole l'Europa?"

2014-07-31

LA "CULTURA DI SISTEMA"
Da farsi, adeguando l'uso della tecnologia al bisogno di relazione tra culture diverse, da quella scientifica fino a quelle delle minoranze linguistiche.

La "Regione Dolomiti" aspetta gli "esecutori"
come "I suoni delle Dolomiti" la Brass Gang di Paolo Fresu
Val di Fiemme - 28 Luglio 2010
La REGIONE DOLOMITI
è un obiettivo territoriale

a rischio di fallimento
se non si percepisce la necessità di
attribuire un significato "operativo"
all'espressione "CULTURA DI SISTEMA"
da intendersi come interconnessione tra culture
raggiungibile emulando l'evoluzione

dell'IT in ICT [Tecnologia dell'Informazione e Comunicazione]
dai computer/sistemi "stand alone" [proprietari e isolati]
fino all'interconnessione tra sistemi eterogenei [aperti e in rete]
realizzata impiegando concetti
propri della comunicazione umana
impraticabili in organizzazioni gerarchiche


Gli abbozzi di post da scrivere collettivamente
pubblicati su questo (we)B LOG
esprimono il bisogno di un (interoperabilit)Y LOG

dove ogni post dovrebbe essere un wiki
***
DATA PUBBLICAZIONE = DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO
(dal 27.7.2014) 

2014-07-21

PER UNA POLITICA D'USO DELLA RETE
Il caso della REGIONE DOLOMITI

simulazione di avviamento di dialogo
tra un me reale e due me virtuali
rappresentativi di intenti
[da definire in seguito]
volti all'adeguamento del Sistema Sociale ai bisogni dei cittadini
piuttosto che a quelli di Marketing, Partiti, eccetera


DATA PUBBLICAZIONE DEL POST SU QUESTO PROTOTIPO DI (interoperabilit)Y LOG
=
DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO